Cassiopeia

Salute:537 Rigen. Salute:5.5 Mana:418 Rigen. Mana:8 Attacco fisico:53 Veloc. d'attacco:0.647 Armatura:25 Resist Magica:30 Gittata:550 Veloc. di movimento:328
Abilità

Passiva: Grazia serpentina
Cassiopeia ottiene velocità di movimento per livello, ma non può acquistare stivali.

Q: Esplosione tossica
Cassiopeia intossica dopo un breve attimo un'area con una nuvola che infligge ingenti danni velenosi, conferendole un bonus alla velocità di movimento se colpisce un campione.

W: Miasma
Cassiopeia rilascia varie nubi tossiche, che rallentano, ancorano e danneggiano lievemente i nemici che le attraversano. I nemici ancorati non possono usare abilità di movimento.

E: Zanne gemelle
Cassiopeia esegue un attacco che infligge più danni ai bersagli avvelenati e la cura per una percentuale dei danni inflitti. Se il bersaglio muore per l'attacco, Cassiopeia recupera mana.

R: Sguardo pietrificante
Cassiopeia rilascia un turbinio di energia dagli occhi, stordendo i nemici rivolti verso di lei e rallentando chi le dà le spalle.

Consigli da alleato

  • Usa Zanne gemelle sui bersagli stazionari avvelenati come i mostri e le unità stordite da Sguardo pietrificante per infliggere il massimo dei danni.

  • Anticipa il nemico quando cerchi di colpirlo con Esplosione tossica in modo da assicurarti di mandare il colpo a segno.

Consigli da avversario

  • Fai attenzione al potenziale danno che Cassiopeia può infliggerti con Zanne gemelle una volta che ti ha avvelenato.

  • Girati dall'altra parte quando Cassiopeia sta lanciando Sguardo pietrificante in modo da essere rallentato invece che stordito.

Storia

Cassiopeia è una creatura letale, determinata a piegare gli altri alla sua sinistra volontà. La più giovane e incantevole figlia della nobile famiglia Du Couteau di Noxus, si è avventurata nelle cripte di Shurima in cerca di un potere antico. Lì è stata morsa da un terrificante guardiano della tomba, il cui veleno l'ha trasformata in una predatrice simile a una vipera. Scaltra e agile, ora Cassiopeia striscia sotto il velo della notte, pietrificando i nemici con il suo terribile sguardo.